testimonianze esercizi spirituali agosto 2019:

Esercizi spirituali del 18/08/2019 tenuti da padre Attilio Fabris
nel monastero dei padri passionisti – Caravate (VA)
“entrare nel deserto per appartarsi con Gesù davanti al Padre” GEN.1 e 2

Desidero ringraziare innanzitutto il Signore, per aver suscitato in me il desiderio di partecipare agli esercizi spirituali guidati da padre Attilio Fabris. Ringrazio padre Attilio per la sua chiarezza e bravura nell’esporre, pazienza nel sopportare le nostre chiacchiere e l’empatia con ognuno di noi.
Ringrazio i padri passionisti che mettendoci a disposizione la loro casa di spiritualità ci hanno fatto sentire facenti parte della grande famiglia passionista. Il loro luogo è una vera oasi di pace.
Ringrazio i miei compagni di cammino coi quali si è creata una vera comunione d’anima tanto da sentirci uniti da sempre e in futuro, dandoci appuntamento ai prossimi esercizi.
La giornata scandita dalle preghiere la meditazione e il silenzio mi hanno permesso di guardarmi dentro ed entrare in contatto con Dio. Nella relazione profonda con Lui ho capito molte cose di me, dov’è , qual’ è il mio caos da mettere in ordine.
“… Lo spirito di Dio aleggiava sulle acque.” (Gen 1,2) La meditazione che più mi ha colpito. Ora so che anche se sarò in un abisso, nelle tenebre, in una valle oscura il Suo spirito aleggia su di me pronto a rimettere le cose al loro posto ridando senso alla mia vita e volgendo al bene anche le vicissitudini più funeste.
Scandire la mia vita con il Tuo tempo Signore mettendoti sempre al primo posto, tutto il resto seguirà di conseguenza. Ogni persona, ogni cosa, accadimento troverò sulla mia strada sarà per me dono perché Tu continui a creare e a rinnovare la faccia della terra.
GRAZIE SIGNORE Giulia

Esercizi Spirituali

C’è ancora posto per gli Esercizi spirituali nel terzo millennio, 
tra i nuovi movimenti, cammini, esperienze carismatiche, eser­citazioni di orazione profonda…? 
Tra gli adatta­menti biblici, pastorali, esistenziali, ecclesiali, co­munitari, che abbiamo fatto subire agli Esercizi ignaziani, quali li hanno promossi davvero e quali li hanno messi a soqquadro?
Proviamo a considerare la Bibbia 
quasi come un Corso di esercizi di due millenni, 
che il Signore Dio dà al suo popolo, Israe­le/Chiesa,
Gli Esercizi non sono un’esperienza di preghiera 
da ripetersi più volte, magari ogni anno! 
Sono una corsa nella fede 
da fare una volta e da proseguire con costanza per tutta la vita, 
fino alla fine (2Tm 4,7). 
Fin dalla prima elezione battesimale,
 noi ci nutriamo con ‘il latte della Parola’ (lPt 2.2)  
per poter offrire a Dio ‘il cul­to di un’esistenza secondo la Parola’  (Rm 12,1-2).

Esercizi spirituali

Iniziano  con la cena di domenica 30 giugno gli esercizi spirituali predicati da p.Marcello Finazzi presso il ritiro di Caravate che termineranno sabato 6 luglio con il pranzo.

Si aspettano iscrizioni!!!